Visita “Edicole ex voto” a Genova del 20/06/18

Mercoledì  20 giugno, come da programma, ci siamo recate/i nei vicoli  della  Grande Genova per osservare da vicino alcune delle edicole votive presenti nel centro storico.

La visita è il completamento di una delle conferenze tenute per i Corsi di Cultura dalla Prof.ssa Silvana Vernazza  della Sopraintendenza di Genova  dal titolo  “Genova: l’arte “dei poveri” – edicole ed ex voto”.

Oltre alla presenza della Prof.ssa Vernazza abbiamo potuto beneficiare della compagnia dell’avv. Antonio Figari profondo conoscitore e cultore dei tesori dei vicoli di Genova.

Una rispolverata a quanto detto dalla Prof. in aula sul termine “edicola” di derivazione latina, intesa come tabernacolo dedicato alla Vergine e ai Santi,  segno tangibile della grande devozione dei genovesi, le edicole votive che si incontrano nei vicoli sono delle vere e proprie opere d’arte, delle pietre preziose inserite nei muri degli antichi palazzi  o negli angoli dei caruggi dell’antica Superba e siamo pronte per la nostra passeggiata.

La nascita delle edicole risale al Medioevo e al culto di Maria ed è legata alla consacrazione della città di Genova alla Madonna; ancora oggi  attraversando i vicoli  se ne avverte lo  sguardo caritatevole quasi protettore che, tutto sommato, non guasta!!!

L’osservazione  delle varie Madonnette  ci fa tornare indietro al passato, quando queste viuzze  erano percorse dai carretti e le edicole svolgevano anche un’utilità pratica: erano illuminate e quindi  la sera davano luce ai vicoli ; erano un punto di riferimento quando  i vicoli non avevano ancora un loro nome e trovandosi ad ogni angolo, ad ogni crocevia favorivano  gli spostamenti.

Oggi, purtroppo molte di esse sono state rovinate, le statue trafugate o villanamente deturpate, i dipinti nelle teche rubati e così molti originali sono stati sostituiti con copie fedeli in ogni particolare e gli autentici salvati sono ora conservati nel museo di Sant’Agostino.

Di seguito alcune immagini  di quanto le/i partecipanti hanno potuto vedere dal vivo nel corso della gita culturale.

 

Via-Canneto-il-Curto-fessura-per-raccolta-elemosine-sotto-edicola-Madonna-della-Guardia-1729
Via-Canneto-il-Curto-edicola-con-Madonna-della-Guardia-1729
Piazza-dei-truogoli-di-S.-Brigida-Madonna-con-Bambino-e-S.-Giovannino.
Piazza-5-Lampadi-l’ultima-rimasta-delle-5
Edicola-Via-Pre-S.-Caterina-Fieschi-Adorno
Edicola-Via-Pre-Madonna-di-Misericordia
Edicola-piazza-S.-Luca-commissionata-da-carrettieri-dipinto-originale-sostituito
Edicola-p.zza-Fossatello-dipinto-originale-sostituito
Edicola-multipla-di-Vico-del-Filo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *